Qualificazioni mondiali cancellate per Covid ma gli azzurri restano in corsa

7 Maggio 2021 | News

Questa mattina l’International Cricket Council ha annunciato la cancellazione del Sub-regional Europe qualifier, il torneo che segnava la prima fase delle qualificazione ai Mondiali di T20 cricket maschili previsti per l’autunno del 2022 in Australia. A fronte di una situazione pandemica non ancora stabilizzata e alla luce degli obblighi di quarantena preventiva vigenti, si è preferito mettere la salute di atleti, staff e dirigenti davanti a tutto e non disputare i tre gironi previsti. Gli azzurri sarebbero dovuti volare dall’8 al 13 luglio 2021 in Finlandia per affrontare da testa di serie: Bulgaria, Cipro, Francia, Israele, Malta, Norvegia e Spagna.

Sebbene cancellazione del torneo allontani ulteriormente il ritorno in campo degli azzurri che manca dal novembre 2019, le speranze di qualificazione non sono compromesse. Di fronte a un calendario sempre più compresso l’ICC ha infatti deciso di qualificare le squadre in base al ranking. Così dal 15 al 21 ottobre gli azzurri si recheranno in Spagna per sfidare Danimarca, Germania e Jersey per cercare di assicurarsi uno dei due posti disponibili per partecipare al Global qualifier, il torneo che mette in palio la qualificazione diretta al Mondiale.

Come ha commentato il Segretario Generale della Federazione Cricket Italiana, Kelum Perera: «La decisione dell’ICC non è sorprendente vista la situazione in essere. Abbiamo provato per mesi a percorrere tutte le soluzioni per poter giocare il torneo. Purtroppo c’è troppa incertezza legata alla sicurezza sanitaria degli atleti e questo è stato l’elemento chiave nella decisione». Nonostante la qualificazione centrata a tavolino, in casa FCrI si sarebbe preferito giocarsela sul campo. «Speriamo di poter scendere in campo ad ottobre per giocarci l’accesso al torneo globale. Prima di tutto però, il desiderio è quello di tornare alla normalità», ha concluso Perera. In effetti il torneo spagnolo si preannuncia davvero entusiasmante e incerto visto che le quattro le squadre qualificate sulla carta si equivalgono. L’auspicio è che per quella data il neo allenatore-giocatore della nazionale italiana, Gareth Berg, mantenga la forma di questi giorni. Anche ieri, infatti, il lanciatore italo-sudafricano ha centrato ben 5 eliminazioni nel primo innings della partita di campionato inglese fra il suo Northamptonshire e il Sussex.

Il comunicato ufficiale dell’ICC