Domani le finali delle ECS di Brescia

16 Aprile 2021 | News

Se Roma è stata la città in cui è rinato il cricket italiano, Milano quella che gli ha consentito di diventare un fenomeno nazionale, Bologna quella che ha ospitato i principali eventi internazionali e Venezia quella che ha incluso il nordest, non c’è dubbio che oggi Brescia sia la città d’Italia a maggiore densità di giocatori ed appassionati di cricket. E le European Cricket Series che si stanno concludendo proprio a Brescia lo dimostrano in maniera chiara, con partite incerte e di alta qualità. Alle tre storiche squadre cittadine (i campioni d’Italia T20 del Brescia, i vincitori delle ECS2020 di Capannelle del Jinnah Brescia e il Janjua Brescia, protagonista negli ultimi anni in Serie A) quest’anno si sono aggiunte due nuove squadre della provincia: i Pak Lions di Ghedi, comune di 18.000 abitanti sede di un aeroporto militare e il Cividate, piccolo comune in Val Camonica.

I Pak Lions si erano già affiliati lo scorso anno, non riuscendo però a prendere parte alle competizioni per le difficoltà causate dalla pandemia. Pur non demeritando, dato il valore dei rivali, non sono riusciti a vincere alcuna partita e hanno chiuso il loro torneo con un solo punto, frutto del pareggio tecnico per pioggia contro il Janjua Brescia nella prima giornata. Per la prima volta, infatti il maltempo ha provato a rovinare lo spettacolo delle tappe italiane delle ECS, ma la voglia di giocare delle squadre e la disponibilità degli arbitri ha permesso di ridurre al minimo (e sempre nel rispetto della sicurezza degli atleti) i capricci di Giove pluvio.

Il Cividate, all’esordio assoluto, è stata invece la grande sorpresa di questa quinta ed ultima tappa delle ECS. Dopo 20 partite i camuni si sono piazzati al terzo posto, davanti al ben più blasonato Janjua Brescia e con gli stessi punti del Jinnah Brescia. La matricola capitanata da Kuljinder Singh, ha sicuramente beneficiato delle prestazioni dell’all rounder Dara Shikoh al momento best run scorer (229) e best wicket taker (16). Evidentemente, le possibilità di vittoria del Cividate dipenderanno moltissimo dal suo stato di forma.

Domani infatti si giocheranno le ultime quattro partite. Alle nove la prima semifinale: Janjua Brescia – Brescia. Il Brescia, rinforzato da T10 specialists come Jafri e Mushtaq, ha perso fin qui solo una partita contro il Jinnah, ma in gare secche come quelle del T10 tutto può succedere e il Janjua Brescia, come ha già dimostrato il 13 aprile nella sesta partita delle ECS, ha il potenziale per ribaltare qualsiasi pronostico. Ancora più incerta la seconda semi-finale quella fra il Jinnah Brescia e il Cividate che comincerà alle 11.00. Gli scontri diretti sono andati uno per parte ed entrambe le squadra hanno finito il girone all’italiana con 10 punti e il secondo posto è andato al Jinnah solo per un miglior run rate.

Alle 14.00 è prevista la finalina per il terzo e quarto posto e alle 16.30 la finalissima. Chi vincerà otterrà il biglietto per le Super finals che si svolgeranno in autunno per sfidare la Royal Roma, i Kings XI, il Venezia e i Fresh Tropical.

Gli incontri si possono seguire come sempre live e gratuitamente sulla pagina Facebook della FCrI Oppure sui canali dell’ECN.