Coppa Italia I risultati della seconda giornata

Coppa Italia I risultati della seconda giornata

27/09/2020

Coppa Italia

I risultati della seconda giornata

 

Domenica 27 settembre 2020 si è giocata la seconda giornata della Coppa Italia. Di seguito i risultati girone per girone (in attesa dell’omologazione del giudice sportivo).

 

Girone A

Una sola doppia sfida in programma nel girone A, quella fra Bogliasco e Jinnah Brescia, dopo che nell’anticipo di sabato il Milan Kingsgrove aveva vinto gara 1 in casa sul Bergamo United. I bresciani, grandi favoriti per la vittoria finale, hanno vinto non senza qualche fatica di troppo gara 1 contro il Bogliasco. In gara 2 invece è stata una passeggiata. I bresciani hanno fatto valere la loro classe superando il target messo a segno dai liguri (139 runs) in soli 11.3 overs. Per il Jinnah, la qualificazione ai quarti se non è ancora matematica è poco più di una formalità.

 

I risultati

Gara 1: Bogliasco 149/7 perde da Jinnah Brescia 150/7 per 3 wickets

Gara 2: Bogliasco 139 perde da Jinnah Brescia 143/2 per 8 wickets

 

Gara 1: Bergamo United 82/all out (15.2) perde da Milan Kingsgrove 83/3 (9.5) per 7 wickets (giocata sabato 26 settembre)

Gara 2: Rinviata al 3 ottobre

 

Girone B

I risultati del girone B sorridono al Bergamo che, dopo aver vinto sabato il recupero di Gara 1 della prima giornata contro Cantù, supera nel doppio confronto anche il Brescia Blasters. Eppure la giornata non era cominciata certo al meglio con i batting line orobico eliminato alla misera quota di 93 punti. Ciononostante i bergamaschi grazie ad un’eccellente prestazione al lancio mettono a referto due vittorie, entrambe per 35 runs che valgono il primo posto in classifica. Nella doppia sfida fra Cantù e Milan United, dopo una vittoria nella prima sfida segnata da un punteggio estremamente basso, il Cantù scivola malamente in gara 2 e deve probabilmente dire addio alle speranze di qualificazione ai quarti.

 

I risultati

Gara 1: Cantù 86 all out batte Milan United 70 all out per 16 runs

Gara 2: Cantù 149/9 perde da Milan United 150/6 per 4 wickets

 

Gara 1: Bergamo 93 all out batte Brescia Blasters 58 all out per 35 runs

Gara 2: Bergamo 146/9 batte Brescia Blasters 111 per 35 runs

 

Recupero della prima giornata giocato sabato 26 settembre

Gara 1: Bergamo 147/9 (20) batte Cantù 95/all out (16.2) per 52 runs

 

Girone C

Nell’anticipo di sabato fra Brescia e Royal Parma, i ducali, sovvertendo i pronostici, avevano avuto sorprendentemente la meglio in gara 1 contro i Bresciani che poi si erano rifatti in gara 2. È quindi il Janjua Brescia, che con due nette vittorie si riporta in corsa per il successo finale nel girone C. Se gara 1 è una formalità grazie a una vittoria per 138 runs che fa bene al net run rate, in gara 2 lo spavento maggiore per i bresciani arriva dalla pioggia. Il target di 123 runs messo a segno dai Cricket Stars era alla portata ma se la pioggia fosse arrivata prima il rischio di un pareggio tecnico era reale. Gli opening batsman del Janjua però hanno messo a segno un’invitta partnership di 43 runs in 5.1 overs che secondo il metodo Duckworth–Lewis–Stern (DLS), la formula matematica che si applica quando un incontro viene sospeso per pioggia, garantisce una vittoria di ben 19 runs. Sarà quindi probabilmente il derby di Brescia a far emergere la squadra vincente del girone anche se proprio dal gruppo C potrebbe uscire la migliore seconda.

 

I risultati

Gara 1: Royal Parma 113/all out (17.4) batte Brescia 104/all out (15) per 9 runs (giocata sabato 26 settembre)

Gara 2: Royal Parma 124/7 (20) perde da Brescia 130/2 (9.4) per 8 wickets (giocata sabato 26 settembre)

 

Gara 1: Janjua Brescia 225/2 batte Cricket Stars 87/7 per 138 runs

Gara 2: Cricket Stars 123/3 perde da Janjua Brescia 43/0 per 19 runs (DLS method)

 

Girone D

Nel Girone D è ormai corsa a due. I Kings XI mettono la freccia vincendo entrambi gli incontri con il Baracca Prato per oltre 100 runs. La trasferta degli emiliano-lombardi si rivela quindi particolarmente proficua sia in vista di una possibile qualificazione diretta (Pianoro permettendo) sia per una eventuale qualificazione come migliore seconda, visto che i pesanti passivi inflitti ai toscani garantiscono un ottimo net run rate.

Nel derby fra Bologna e Pianoro i rosso-blu fanno valere il fattore campo vincendo entrambe le gare rispettivamente per 53 e 68 runs. Bologna legittima così la superiorità cittadina in questa particolare annata e resta in corsa per qualificarsi ai quarti di finale di Coppa Italia.

 

Gara 1: Bologna 151/6 batte Pianoro 98/9 per 53 runs

Gara 2: Bologna 174/6 batte Pianoro 106/9 per 68 runs

 

Gara 1: Kings XI 214/3 batte Baracca Prato 50 per 164 runs

Gara 2: Kings XI 190/5 batte Baracca Prato 70 per 120 runs

 

Girone E

Mini fuga per il Venezia che, nonostante giocasse in trasferta, batte il Padova in entrambi i confronti e sfrutta i risultati dell’altro incontro disputato nella città del Santo fra il Royal Padova e il Lonigo per salire in testa alla classifica. In entrambi gli incontri i lagunari hanno completato agevolmente la rimonta contro i padovani dimostrandosi estremamente solidi in battuta. Sommando i due incontri i veneziani hanno subito infatti solo tre eliminazioni.

Davvero spettacolare e incerto il primo incontro disputato fra Royal Padova e Lonigo, con i vicentini che subiscono la decima e ultima eliminazione quando bastava un punto per pareggiare l’incontro e due per vincerlo. La matricola Lonigo si dimostra però una squadra attrezzata e in gara 2 battendo per prima riesce ad ottenere la rivincita con una vittoria che la tiene ancora in gioco per la qualificazione ai quarti di finale.

 

I risultati

Gara 1: Royal Padova 162/8 batte Lonigo 161 per 1 runs

Gara 2: Lonigo 174 batte Royal Padova 146 per 28 runs

 

Gara 1: Padova 83 perde da Venezia 84/1 per 9 wickets

Gara 2: Padova 163/7 perde da Venezia 164/2 per 8 wickets

 

Girone F

Nel girone F il maltempo che ha colpito il Lazio ha impedito lo svolgimento del doppio confronto fra Asian Latina e Royal Roma. Il doppio pareggio tecnico per pioggia rimette formalmente in corsa anche la Roma Capannelle, che in ogni caso sarà l’ago della bilancia di un girone che si deciderà probabilmente grazie ai punti bonus.

 

I risultati

Gara 1: Asian Latina – Royal Roma: Pareggio tecnico per pioggia

Gara 2: Royal Roma – Asian Latina: Pareggio tecnico per pioggia

 

Girone G

Situazione analoga nel Girone G con entrambi i doppi incontri cancellati per la copiosa pioggia scesa su Roma. Defentas – Kent Lanka e Rome Bangla – Roma finiscono quindi con un pareggio tecnico che rimanda tutti i discorsi all’ultima giornata.

 

I risultati

Defentas vs Kent Lanka

Gara 1: Defentas vs Kent Lanka: pareggio tecnico per pioggia

Gara 2: Kent Lanka vs Defentas: pareggio tecnico per pioggia

 

Gara 1: Rome Bangla vs Roma: pareggio tecnico per pioggia

Gara 2: Roma vs Rome Bangla: pareggio tecnico per pioggia

 

 

Nicola Sbetti